Crea sito

Filosofia

RUMORS RECORDS ha poche - ma chiare - idee su cosa significhi essere una online label "d'arte musicale” nel tempo della musica di plastica.

 

Metodologia di registrazione

RUMORS RECORDS supporta, registra e promuove soltanto produzioni musicali realizzate in presa diretta ed eseguite integralmente dal vivo in studio, senza possibilità di post produzione e di correzione digitale del prodotto finale: gli effetti e l'ambienza vengono studiati e regolati in anticipo, con la predisposizione di set in tutto simili a quelli delle esibizioni dal vivo. L'unica post produzione ammessa è l'editing digitale del master e la post regolazione dei piani sonori (ma solo sulle tracce stereofoniche finali). Ciò permette a RUMORS RECORDS di presentare al pubblico prodotti musicali carichi della tensione e della freschezza dell’esibizione dal vivo, anche a discapito della perfezione dell'esecuzione e della resa sonora: d’altronde, "Woodstock non sarebbe stata la stessa senza il fango".

Come conseguenza, RUMORS RECORDS non seleziona, per la pubblicazione, produzioni di artisti attualmente non appartenenti all'etichetta che non rispettino fedelmente le regole di cui al punto precedente. RUMORS RECORDS non è interessata a “musica di plastica”: i punti di forza dei nostri artisti sono le loro idee e la loro capacità artistica. Sono ben accette, per la selezione e la pubblicazione sul sito RUMORS RECORDS, registrazioni in presa diretta in studio, registrazioni di concerti in presa diretta, demo tapes di buona fattura e qualità. Non verranno prese in considerazione, per la pubblicazione, le produzioni palesemente non realizzate in presa diretta.


Gestione dell'immagine ed esibizioni dal vivo

RUMORS RECORDS aborre l'utilizzo dell'immagine come succedaneo della capacità artistica: gli artisti storici della label (A Meeting of Tribes, Boorgheebaz, Arvangiaposse) non fanno uso di video musicali, non si esibiscono dal vivo, non mostrano le proprie facce, non svelano nemmeno la propria identità e nazionalità. Ogni utente finale deve poter essere in grado di immaginare ciò che la creatività e l'arte dei nostri artisti gli suggerisce: se la sovraesposizione mediatica, i video musicali, il marketing delle majors guida l'immaginazione dell'utente finale, il fare musica perde il suo stesso senso di esistenza. La musica è nata per fare sognare, non come supporto alla reificazione del corpo umano.


Di conseguenza, RUMORS RECORDS non si occupa della promozione esterna ad Internet degli artisti che le si affidano per la promozione della propria musica. Gli artisti che presentano materiale e si affidano a RUMORS RECORDS per la propria promozione su Internet possono comunicare a RUMORS RECORDS indirizzi email, utenze Skype o di altri gestori VoIP, numeri telefonici cui gli organizzatori di eventi musicali, oppure i discografici eventualmente interessati, possono fare riferimento per il contatto diretto con gli artisti stessi: questi puntatori sono pubblicati insieme al materiale musicale. RUMORS RECORDS non intermedia e non vanta diritti economici di alcun tipo sulla pubblicazione del materiale sul proprio sito Internet, né sulle edizioni musicali, né sui compensi derivanti da esibizioni dal vivo o da riproduzione meccaniche, dal vivo, radiofoniche e televisive. Insomma, cavatevela da soli, se volete far soldi con la vostra musica... :-) Il nostro ruolo è essere la cassa di risonanza su Internet di artisti emergenti con idee creative, capacità artistica e tecnica musicale tale da poter sostenere una distribuzione online di proprio materiale realizzato in presa diretta: il resto non è compito nostro.


Diritti d’autore

RUMORS RECORDS mette il proprio spazio Internet a disposizione solo di artisti che propongono materiale musicale inedito (accompagnato dalla relativa e dovuta liberatoria) e non hanno contratti in essere con case discografiche ed edizioni musicali. Nel caso in cui, successivamente alla pubblicazione sul sito RUMORS RECORDS della produzione musicale fornita dall'artista, lo stesso sottoscriva un contratto che preveda lo sfruttamento commerciale della propria produzione già pubblicata su RUMORS RECORDS, dovrà provvedere contestualmente alla comunicazione a RUMORS RECORDS dell’avvenuta sottoscrizione del contratto, con email indirizzata a [email protected] RUMORS RECORDS provvederà, entro trenta giorni dalla comunicazione, a rimuovere ogni materiale relativo all'artista stesso.

Tutta la musica presente su RUMORS RECORDS si intende GRATUITA per l’utilizzo personale dell’utente finale, lo scambio personale tramite applicativi P2P, la riproduzione radiofonica diretta da parte di emittenti radiofoniche analogiche, digitali e web based, la messa in onda da parte di trasmissioni televisive di approfondimento giornalistico ad opera di emittenti televisive di proprietà pubblica. è vietata la vendita della produzione presente su RUMORS RECORDS senza accordo preventivo diretto con gli autori, così come la messa in onda ad opera di emittenti televisive private, la commercializzazione, la pubblicazione, la sonorizzazione di jingles o spot pubblicitari: in sostanza, è vietato ogni sfruttamento commerciale della produzione senza accordo contrattuale preventivo diretto con gli autori. La pubblicazione di produzioni su RUMORS RECORDS prevede la sottoscrizione di apposita liberatoria, che può essere richiesto ad [email protected]